I laghi del Verdon : laghi di Castillon ©T. VerneuilI laghi del Verdon : laghi di Castillon ©T. Verneuil

I laghi del Verdon

I grandi laghi del Verdon rappresentano un vero e proprio “oro azzurro” di Provenza. Troverai numerosi luoghi da visitare, dove fare il bagno e svolgere attività nautiche come i laghi di Castillon, di Sainte-Croix-du-Verdon, di Quinson e di Esparron-de-Verdon.

Il lago di Castillon del Verdon

È la prima diga del Verdon. I lavori cominciarono nel 1924 e furono ultimati dopo la seconda guerra. In un luogo eccezionale, in mezzo alle montagne piene di verde, potrai vederlo, al riparo del vento mistral, estendersi su circa 8 km e una superficie di 500 ha.

Il lago di Castillon comprende una piccola parte, nella parte meridionale, al livello di Demandolx, che è riservata alla Marina Nazionale e quindi vietata alla navigazione per il pubblico.

Il ruolo originario del lago di Castillon, quello di irrigare le zone agricole, non gli ha impedito di attirare sempre più turisti che desiderano approfittare di questi splendidi paesaggi.

Attività nautiche

Ai turisti è possibile anche praticare qualsiasi tipo di attività proposta alle basi nautiche di Saint-Julien del Verdon e di Saint-André-les-Alpes.

Queste basi nautiche sono attrezzate per la pratica della canoa, del kayak, del windsurf, del pedalò, dell’escursione nautica, dello sci nautico e del far niente (balneazione sorvegliata da bagnini).

Esistono inoltre numerosi sentieri di trekking intorno al lago.

I laghi del Verdon : laghi di Castillon ©T. Verneuil
I laghi del Verdon : laghi di Castillon ©T. Verneuil

Il lago di Sainte-Croix del Verdon

Il cantiere per la creazione di questo lago fu avviato nel 1970, dopo lunghi anni di progettazione.

La diga di Sainte-Croix, nel dipartimento delle Alpes di Haute-Provence, trattiene le acque del Verdon facendone il secondo lago artificiale in Francia per superficie: 2200 ettari che si estendono per una lunghezza di 12 km e una larghezza media di 2 km.

Quest’immenso serbatoio da 767 milioni di metri cubi è stato progettato innanzitutto per produrre energia elettrica, ma permette ugualmente di alimentare in acqua grandi città della costa mediterranea, di irrigare terreni agricoli in Provenza e serve come punto di aggottamento per i canadair.

Questo “nuovo paese” ha largamente contribuito allo sviluppo delle attività turistiche e di tempo libero nella regione. Diventato il paradiso degli appassionati di sport nautici, attira ogni anno sulle sue rive migliaia di turisti di tutte le nazionalità.

Ma non bisogna dimenticare che la messa in acqua di questa magnifica distesa d’acqua, ha provocato la perdita di una valle fertile e l’esodo di tutta una popolazione agricola e sedentaria.

Infatti, una trentina di fattorie, di cui ben 22 sul Comune di Sainte-Croix-du-Verdon, andarono distrutte, così come il villaggio di Salle-sur-Verdon situato nel dipartimento del Var.

Uno nuovo villaggio fu ricostruito proprio sopra la salita della diga. È stato necessario, inoltre, ricostruire 25 km di strada e creare due ponti tra cui il più spettacolare si situa a valle della diga di Sainte-Croix-du-Verdon.

Attività nautiche

I laghi del Verdon : Il lago di Sainte-Croix del Verdon ©Mir
I laghi del Verdon : Il lago di Sainte-Croix del Verdon

Il lago di Quinson

Di una superficie di 160 ha, si adagia su circa 11 km di lunghezza. Formato da gole strette e selvagge, è praticamente inaccessibile, tranne alcune parti pianeggianti o dal pendio meno aspro che sono il paradiso dei campeggiatori.

Situato nella parte meridionale del dipartimento, offre panorami impressionanti soprattutto quelli delle gole che sono accessibili nelle prossimità dei borghi di Montagnac-Montpezat e di Saint-Laurent-du-Verdon.

La base nautica di Quinson permette di praticare molteplici attività come il windsurf, il pedalò, il canoa-kayak. Per informazioni rivolgersi presso le basi nautiche e i noleggiatori di materiale. Le spiagge sono sorvegliate. È vietata la navigazione a motore ad eccezione di quella elettrica.

Attività nautiche

 

I laghi del Verdon : Il lago di Quinson
I laghi del Verdon : Il lago di Quinson

Il lago di Esparron-de-Verdon

Il lago di Esparron di Verdon, di una superficie di 328 ha, costituisce una delle distese d’acqua più selvagge del Verdon con le sue numerose calanche e scogliere, l’acqua verde azzurra, le gole.

I due grandi bacini che compongono il lago permettono di alimentare in acqua domestica e agricola 116 comuni tra cui Marsiglia, Tolone e Aix-en-Provence.

In alto sulle rive del lago, il paese di Esparron di Verdon, arroccato su uno sperone roccioso, offre un belvedere libero sulla valle e il lago. È il punto di partenza ideale per andare alla scoperta del Verdon, e di cittadine come le vicine Gréoux-les-Bains e Moustiers-Sainte-Marie.

Attività nautiche

Le infrastrutture sistemate intorno al lago permettono di praticare attività nautiche come il pedalò, il canottaggio, la vela, la canoa-kayak, il battello elettrico e il nuoto.

I laghi del Verdon : Il lago di Esparron-de-Verdon ©T. Verneuil
I laghi del Verdon : Il lago di Esparron-de-Verdon ©T. Verneuil

Pin It on Pinterest