Il Verdon

Il Verdon

Sorge l’alba sulla fantastica breccia delle Gole del Verdon, in fondo alla quale serpeggia il fiume dalle acque di smeraldo, mentre dal cielo planano leggeri i grifoni.

Borghi caratteristici come Riez-la-Romaine, Moustiers-Sainte-Marie, Castellane, Entrevaux o ancora Annot appaiono tra le colline di querce, i costoni e i frutteti.
Cinque laghi artificiali fungono da specchio a tanta bellezza. Oceani di lavanda sulla piana di Valensole, completano il quadro di questa natura dalla fastosa messa in scena.

Scoperta culturale

Il VerdonA Valensole, le lavande della piana profumano l’aria estiva. Ad alcuni chilometri dalle celebri Gole,La Palud-sur-Verdon è il paradiso degli alpinisti del mondo intero.

Annot è circondata da giganteschi blocchi di pietra calcarea all’interno di una foresta di castagni.
Castellane, ubicata in un sito eccezionale, è dominata da Notre-Dame-du-Roc.

Entrevaux, cittadina medievale ha conservato le sue fortificazioni e la sua cittadella costruita da Vauban…

Informazioni turistiche

Sul posto, tredici strutture di accoglienza turistica, Ufficio del Turismo e Syndicats d’Initiative (associazioni pro loco) sapranno consigliarvi ed informarvi durante le vacanze.

Sono ubicati lungo le rive dei laghi di Esparron o di Sainte-Croix-du-Verdon o in pieno centro di cittadine dotate di un notevole patrimonio culturale: Annot, Entrevaux, Gréoux-les-Bains, Moustiers-Sainte-Marie, Quinson, Riez…

Attività di svago e sport all’aria aperta Verdon

Il Verdonl Verdon, questo torrente impetuoso domato dall’uomo, è meravigliosamente adatto per praticare sport di acqua viva: canyoning, rafting, canoa-kayak. I suoi grandi laghi sono destinati a fare il bagno, a praticare la vela o il windsurf.

Le sue ripide pareti di roccia calcarea che sormontano a trecento metri a strapiombo il fiume, sono conosciute dagli alpinisti del mondo intero. Si contano 933 vie nelle Gole del Verdon, ognuna con le proprie peculiarità.

Sport invernali

Nelle vicinanze di Annot, la stazione di Soleilhas-Vauplane è stato il primo sito equipaggiato per la pratica dello sci di fondo nelle Alpi di Alta Provenza. Attualmente la stazione è stata allestita per lo sci alpino e possiede uno stupendo stadio di neve per l’insegnamento ai bambini e una sciovia.

Il parco naturale regionale del Verdon

Gli abitanti del Verdon, poiché non vogliono dimenticare la loro storia, natura e eredità, si impegnano nel trovare il miglior equilibrio tra attività economiche e preservazione del patrimonio.

Il Parco naturale regionale è stato creato con queste convinzioni. Vi aspettano quindi, sentieri carichi di storia in un paesaggio grandioso dove si alternano gole, laghi e piane.

Il parco naturale regionale del Verdon
http://www.parcduverdon.fr (sito web in francese)

Il Regolamento

  • Sono vietati i campeggi liberi e i falò.
  • È tollerato il bivacco

Video Verdon